Martin Eden

Una libera trasposizione dal romanzo di Jack London ambientato in una citta’ portuale ideale alla fine del secolo scorso.
Dopo aver salvato da un pestaggio Arturo, giovane rampollo della borghesia industriale, il marinaio Martin Eden viene ricevuto in casa della famiglia del ragazzo e qui conosce Elena, la bella sorella di Arturo, e se ne innamora al primo sguardo. La giovane donna, colta e raffinata, diventa non solo un’ossessione amorosa ma il simbolo dello status sociale cui Martin aspira a elevarsi. A costo di enormi fatiche e affrontando gli ostacoli della propria umile origine, Martin insegue il sogno di diventare scrittore e – influenzato dal vecchio intellettuale Russ Brissenden – si avvicina ai circoli socialisti, entrando per questo in conflitto con Elena e con il suo mondo borghese.”

Luca Marinelli, Coppa Volpi per la Miglior Interpretazione Maschile alla 76.ma edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica, Venezia 2019