SPECIALE GIORNO DELLA MEMORIA – IL VENDITORE DI SIGARI

Nella Germania appena uscita dalla guerra, tutte le mattine alla stessa ora, due uomini si incontrano: un professore ebreo che vuole partire per fondare lo Stato di Israele e il proprietario di una tabaccheria, dall’aspetto tipicamente tedesco. Sono sopravvissuti alla guerra, si attaccano, si rinfacciano colpe reciproche e recriminano sui torti subiti, fino a scoprire quanto gli obblighi della storia possano condizionare il modo di agire dei singoli individui.