M.A.D. Madri adottive disperate
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Paese:
Italia
Anno:
2018
Categoria:
Prosa, STAGIONE TEATRALE
Data:
venerdì 18 gennaio 2019 ore 21.00
Autore:
Tobia Rossi
Regia:
Patricia Conti
Attori:
Dominique Evoli, Paola Giacometti, Margò Volo
Lingua:
Le mamme adottive disperate esistono. Questo spettacolo è dedicato a loro e alla loro guerra d’amore.

venerdì 18 gennaio 2019

M.A.D. Madri adottive disperate

di
Tobia Rossi
con
Dominique Evoli, Paola Giacometti, Margò Volo
regia
Patricia Conti
produzione
Teatrouvaille

Liberamente ispirato all’omonimo libro ‘M.A.D. Mamme Adottive Disperate – Storie complicate di adozioni difficili’ di Mariagrazia La Rosa – ideatrice del gruppo M.A.D. – lo spettacolo tratta il delicato e poco conosciuto tema dell’adozione.
Dopo anni di attesa e speranze disilluse, procedure complesse ed estenuanti, numerosi viaggi verso le destinazioni più remote, una semplice telefonata può cambiare la nostra vita per sempre.
La voce all’altro capo del telefono ci comunica che, sì, c’è un bambino che può diventare nostro figlio. Nostro. Per sempre.
L’entusiasmo della famiglia che attende fremente questa notizia è incontenibile, i progetti fatti per mesi possono finalmente iniziare a diventare realtà, tutto viene predisposto nel migliore dei modi per accogliere il piccolo tanto desiderato.
E tutto sarà meraviglioso, così come ogni genitore desidera sempre che sia.
Ma nelle adozioni difficili niente è perfetto; rappresentano delle realtà che silenziosamente si consumano all’interno dello stesso tessuto sociale a cui apparteniamo, spesso molto più vicine di quanto si possa immaginare.
Un’adozione difficile racchiude sofferenza, violenza, menzogna, ribellione; e poi speranza, rinascita, e di nuovo disperazione, fuga, separazione, paura, terrore.
I luoghi in cui queste storie si sviluppano sono i Tribunali, gli ospedali, le Centrali di Polizia e Carabinieri, le Comunità.
I ragazzi adottati provengono spesso da situazioni familiari e sociali complesse e traumatiche, e portano dentro di sé un nucleo di dolore molto profondo e di diffidenza radicata. E, come dichiara uno dei personaggi, ‘L’amore non basta’ per risolvere traumi e conflitti di queste proporzioni.
Una mamma adottiva disperata combatte, sempre, fino all’ultimo, e continua a farlo nonostante l’eterno e facile giudizio che l’accusa dall’esterno: forse è stata poco affettuosa? Forse poco rigida? Forse avrebbe dovuto chiedere aiuto ad uno specialista, quello tanto bravo che parla in TV.
Una mamma adottiva disperata non si arrende e fa appello anche a quel delicato senso dell’ironia che le ha permesso di superare innumerevoli ostacoli e di arrivare fin qui, ad essere una umanissima mamma imperfetta, come tutte.
Patricia Conti

[vc_btn title=”Scheda” color=”danger” i_icon_fontawesome=”fa fa-file-pdf-o” css_animation=”fadeIn” add_icon=”true” link=”url:http%3A%2F%2Fwww.teatrocasalpusterlengo.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2018%2F10%2FPRESENTAZIONE-MAD-2018.pdf||target:%20_blank|”]

Aggiungi un commento