Gran galà d’operetta
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...Loading...
Anno:
2017
Categoria:
EVENTI, Lirica, Prosa, STAGIONE TEATRALE
Data:
31-12-2017 ore 21.30
Durata:
1 hours 45 minutes
Regia:
Alessandro Brachetti
Attori:
Silvia Felisetti, Stefano Orsini, Scilla Cristiano, Domingo Stasi
Trama:
Le arie più famose e le scene più divertenti dai capolavori dell'operetta

con

Silvia Felisetti – soubrette

Stefano Orsini – comico

Scilla Cristiano – soprano

Domingo Stasi – tenore

Corpo di Ballo Novecento – Coreografie di Salvatore Loritto

Ensemble Orchestrale Cantieri d’Arte diretto al pianoforte da Claudia Catellani

Costumi di Artemio Cabassi

L’operetta appare un genere che si rinnova di giorno in giorno e incontra sempre più i favori di un pubblico di sostenitori e appassionati. “Galà d’Operetta” rappresenta il compendio delle arie più famose e delle scene più divertenti tratte dai capolavori della “piccola lirica”: “La Vedova Allegra”, “Il Paese dei Campanelli”, “Al Cavallino Bianco”, “La Principessa della Czarda”, “Cin Ci Là”, “Scugnizza” e altri ancora. Brani cantati e recitati riportano lo spettatore in un’atmosfera d’altri tempi e lo coinvolgono in un divertimento intelligente e spensierato. I duetti comici e le sempreverdi melodie dei maestri dell’ottocento e novecento sono i protagonisti di una serata d’allegria e buona musica.

La Compagnia Teatro Musica Novecento nasce nel 1995 a Reggio Emilia ad opera di un gruppo di artisti affermati in campo teatrale, lirico e operettistico, con importanti esperienze maturate nelle più prestigiose Compagnie d’Operetta e di Prosa, nonché in importanti Enti Lirici. Incoraggiata dai calorosi consensi riscossi con la sua prima produzione, La Vedova Allegra di Franz Lehár, la Compagnia Teatro Musica Novecento ha intrapreso un percorso di ricerca, valorizzazione e modernizzazione nell’ambito del genere Operetta, forte di una struttura organizzativa consistente in una sartoria teatrale, un laboratorio per la ideazione e costruzione di apparati scenografici (ArteScenica s.a.s.),una compagine orchestrale a servizio delle produzioni (Orchestra Cantieri d’Arte) e un balletto stabile (Corpo di ballo Novecento). Cin-Ci-Là, Il Paese dei Campanelli, Al Cavallino Bianco,La Principessa della Czarda, Scugnizza, L’Acqua Cheta sono i titoli che hanno portato la Compagnia ad esibirsi nelle migliori piazze teatrali italiane in dieci anni di piena attività. Ciò che fin da subito ha connotato la Compagnia e che è stato fortemente apprezzato da pubblico e critica è una visione corale dello spettacolo, in cui tutti gli elementi hanno una peculiare caratterizzazione e uno specifico rilievo, in virtù anche di sapienti piccoli ritocchi in chiave più moderna ai copioni tradizionali. Dopo il debutto nel 2005 di Ballo al Savoy di Paul Abraham, ambientato negli Anni Trenta, che impegna ad aprirsi ad uno stile più vicino al Musical, la Compagnia decide di affrontare le grandi pagine dell’Operetta francese di Jacques Offenbach: La Vie Parisienne e La Belle Hélène. Seguono Fiore d’Hawaii di Paul Abraham, La Danza delle Libellule di Franz Lehár, La Bajadera e “La Contessa Maritza” di Emmerich Kálmán, titoli meno rappresentati ma allo stesso tempo veri capolavori, spesso trascurati a favore dei più celebri titoli operettistici.

Scarica la Locandina

Aggiungi un commento