La Casa dei Libri

“Nel 1959, Florence Green, una vedova dallo spirito libero, decide di lasciarsi alle spalle il dolore per la perdita del marito e aprire la prima libreria della sonnolenta cittadina costiera di Hardborough, in Inghilterra. Sfidando la mentalità bigotta della gente, inizia a provocare il risveglio culturale del posto vendendo anche romanzi che generano scandalo, da “Lolita” a “Fahrenheit 451″.Troverà un alleato nella figura di Mr. Brundish, ma anche valenti oppositori come la signora Gamart.”